Dormire è tra le attività che più occupa la nostra giornata e che influisce su di essa. Numerosi sono i dibattiti, in tale senso, circa le ore che in media una persona dovrebbe dormire. Ma un altro aspetto importante del sonno sta nella luce.

I ritmi del nostro corpo sono effetti infatti all’esposizione della luce più di quanto si pensi. Nell’organismo dell’uomo è presente un ormone prodotto dalla ghiandola pineale (che si trova alla base del cervello), detto melatonina. Esso regola il ciclo sogno-veglia.

Secondo diversi ricercatori, la luce “sopprime la melatonina“, che sarebbe quindi la causa principale dei disturbi notturni.

LA MIGLIORE SOLUZIONE? MASCHERINA PER DORMIRE!

La luce agisce in modo differente e secondo diverse variabili. Bisogna anche infatti considerare l’entità di essa. Un’idea condivisa sta nel fatto che, ad esempio, se prima di andare a dormire siamo e sottoposti a una forte illuminazione, faremo più difficoltà a addormentarci in quanto il ciclo sogno-veglia tarda.

Esso avanza invece se la mattina ci svegliamo con una forte illuminazione, e comporta l’anticipare della sonnolenza alla sera.

Le abitudini vanno rispettate per evitare che il sistema sogno-veglia non crei confusione. Uno stato di confusione o lievi problematiche salutari possono essere l’espressione di tale caos che va a crearsi.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*